Stampa
16 Mar 2011

cv - GIORGI Maria Chiara

Nome: Maria Chiara

Cognome:  Giorgi
Ente: Fondazione Lelio Basso, Università di Bologna, IUC

Ha conseguito la laurea in Sto­­ria contemporanea nell’anno accademico 1997-1998 presso l’Università degli studi di Bologna, discutendo una tesi dal titolo La sini­stra alla Costituente: cultura politica e sensibilità istituzionale, con votazione 110/110 e lode e menzione di merito ai fini della pubblicazione. Nel novembre 2002 ha ottenuto il titolo di dottore di ricerca in “Teoria e storia della modernizzazione e del cambiamento sociale in età contemporanea” presso l’Univer­sità degli studi di Siena (Facoltà di Scienze Politiche), discutendo una tesi dal titolo L’Istituto nazionale fascista di previdenza sociale. Storia dell’INPS tra le due guerre, riportando una valutazione molto positiva. Nel marzo 2003 ha conseguito un assegno per la collaborazione ad attività di ricerca all’Università degli studi di Teramo presso la cattedra di storia delle istituzioni politiche, con un progetto di studio sull’INA nella storia d’Italia. Tra il settembre-ottobre 2004 ha usufruito del programma di interscambio tra l’Università degli studi di Teramo e il Department of History dell’Università del Connecticut, trascorrendo un soggiorno di studio presso quest’ultima. Nel luglio 2005 è risultata vincitrice di una borsa di postdottorato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Bologna (corso di laurea, Storia contemporanea) con un progetto sulla storia delle istituzioni coloniali. Nel 2007 ha conseguito un assegno per la collaborazione ad attività di ricerca all’Università degli studi di Bologna, presso la cattedra di storia contemporanea, rinnovato nel 2008 e nel 2009.

Collabora presso la sezione storica della Fondazione Lelio e Lisli Basso; fa parte del comitato di redazione della rivista “Le carte e la storia”; è tra i collaboratori della rivista “Storia e futuro” del Dipartimento di discipline storiche dell’Università degli studi di Bologna; è nel direttivo della “Società per gli studi di storia delle Istituzioni”; è socia della Sissco e della Sis; fa parte del gruppo di coordinamento e organizzazione della Scuola per la buona politica, promossa dalla Fondazione Lelio e Lisli Basso, presso la quale ha svolto attività didattica e seminariale; ha coordinato il master “Educare alla cittadinanza”, promosso dal consorzio Baicr e dall’Università di Tor Vergata. Attualmente collabora con lo IUC (International University College of Turin) con una ricerca sui beni comuni in Piemonte.

 

 

Pubblicazioni:


aggiornato in: marzo 2011