FacebookTwitter

SITI AMICI

Stampa Email
20 Mag 2012
Nome: Federica
Cognome: Voci
: Tor Vergata, Roma
: 2011
: La condizione delle donne a Roma nei secoli centrali del medioevo
: Marco Vendittelli

:

La presente tesi esamina la condizione delle donne tra il secolo XI e l’inizio del secolo XIV a Roma, utilizzando principalmente documenti notarili e poche fonti narrative.
La prospettiva adottata è quella del gender system, il campo di ricerca è la relazione con il patrimonio familiare, l’unica via per reperire informazioni sulle donne
La presente tesi stabilisce che le donne romane non erano simili agli uomini perché limitate dalla legislazione.
Inoltre, questa tesi afferma che le donne romane, erano consapevolmente partecipi della mentalità maschile eppure talvolta si comportano altrimenti.
Attraverso un esame, quantitativo e qualitativo, la presente tesi dimostra che le élites romane erano entusiaste sostenitrici dell’idea di una gerarchia tra uomini e donne più che le classi lavoratrici e medie. Questi risultati non sono del tutto contrari alla posizione assodata della storiografia romana.
In questa tesi poniamo l’accento sull’eccezione, compariamo i discorsi, le fonti narrative, e le testimonianze, le fonti notarili per capire l’aderenza a un modello femminile, dal punto di vista della Chiesa e dal punto di vista dei laici.
Noi individuiamo la normalità e l’eccezione, cercando questo contrasto nella percezione, spiegata non solo dal tipo di documentazione utilizzata.
L’analisi procede secondo lo status vitae: nubili, donne religiose, mogli, vedove e secondo il periodo (secc. XI; XII; XIII; XIV).
L’immagine della nubile, appare contrastata, ma possiamo dire che generalmente è sottomessa ai propri parenti.
Le donne religiose sembrano più libere ma dobbiamo considerare che sono inserite in una gerarchia maschile.
Le mogli sembrano controllate dai mariti ma anche, a volte, attive e consapevoli.
Le vedove sembrano più libere delle altre donne.
La presente testi è una ricerca in fieri, essa presenta alcune nuove proposte nei confronti della condizione delle donne romane, e sottolinea l’importanza di una nuova prospettiva.

ENGLISH VERSION

This thesis examines the condition of women between XI century and XIII century in Rome, using mainly notarial documents and only few narrative sources.
The prospective adopted is the gender system, the field of research is the relation with familiar patrimony, the only way to find information about women in Rome.
The thesis proves that the Roman women were not similar to men because were limited by the law.
Moreover, this thesis argues that the Roman women, were conscious participants in the mentality of men but from time to time the women behaves differently.
Through an examination, qualitative and quantitative, this thesis demonstrates that the Roman elites were enthusiastic supporters of the idea of hierarchy between women and men more than working and middle classes. These findings are not completely contrary to the established position in Roman historiography.
In this thesis we emphasize the exception, we compares «discorsi», narrative sources, and «testimonianze», notarial sources, to understand the adherence to a female model, from the point of view of the Church and from the point of view of the laics.
We relieve the normality and the exception, looking for these contrasts in perception, explained not just by the kind of documentation used.
The analysis is divided by the status vitae: unmarried women, religious women, wives, widows; and by the period ( XI; XII; XIII; XIV centuries).
The image of the unmarried woman seems to be very contrasted, but we can say she is generally submitted to her relatives.
The religious women seems to be much more free, but we should consider that they are inserted in a male hierarchy.
The wives seems to be controlled but also, sometimes, actives and conscious.
The widows seems to be more free than the others women.
This thesis is a research in fieri, it presents some new propositions in regards to the condition of Roman women, and underline the importance of a new perspective.



Licenza Creative Commons   Questo sito è sottoCreative Commons License. Alcuni diritti riservati.

webdesigner: SABRINA INNOCENTI

Copyright © 2019 www.societadellestoriche.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
o37lc8 - vx2181 - 1su32j - mh951h - ej5jjc - gol9kz - g4je7g - qnls6r