FacebookTwitter

SITI AMICI

Stampa Email
10 Gen 2013
Delitti incrociati

di Cecilia Valentino

Prefazione di Fiorenza Taricone

Mephite, Avellino, Settembre 2012,  pp. 173

Codice ISBN  978-88-6320-118-5

 

Non è  un noir, ma è la narrazione-saggio, frutto di una ricerca d’archivio condotta su fonti giudiziarie. La vicenda narrata avviene negli anni Venti del Novecento in un paese del Sud, Montella tra le montagne dell’Irpinia, dove avvennero  due delitti:  della giovanissima maestra, Gina Ceccacci, e,due anni dopo, del pubblicista socialista Ferdinando Cianciulli.

I destini della maestra e del socialista si incrociano nella morte e la vicenda, molto più complessa   di  un fatto di cronaca dalle tinte fosche, è  letta ed interpretata alla luce delle categorie della storia di genere e della storia politica. Partendo dalla realtà culturale e sociale di un paese del Mezzogiorno interno, si mettono in luce le conseguenze dell’impatto dei grandi cambiamenti culturali su una società agro-pastorale, tra Ottocento e Novecento.

 

Licenza Creative Commons   Questo sito è sottoCreative Commons License. Alcuni diritti riservati.

webdesigner: SABRINA INNOCENTI

Copyright © 2019 www.societadellestoriche.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
o37lc8 - vx2181 - 1su32j - mh951h - ej5jjc - gol9kz - g4je7g - qnls6r