FacebookTwitter

Invitiamo tutte le socie della Società Italiana delle Storiche

ad inviare il proprio curriculum e a tenerlo aggiornato.

Per inserire il proprio curriculum è sufficiente:

  • essere iscritte alla Società Italiana delle Storiche
  • inviare un breve curriculum (max 1000 battute, spazi inclusi) con l'elenco delle pubblicazioni più recenti (max 10 pubblicazioni) 

Per inviare il proprio curriculum è possibile:

- utilizzare il link sottostante per la compilazione del

  modulo online

oppure

- scaricare il modulo ed inviarlo compilato a:

   segreteria@societadellestoriche.it

Stampa Email
19 Feb 2013
Nome: Lucia

Cognome: Pozzi

Nata a Bologna nel 1979. Ha studiato filosofia presso l’Università degli Studi di Bologna. Dopo un soggiorno di un semestre presso l’Institut für Soziologie dell’Università di Heidelberg, si è laureata nel 2004 con una tesi sulla sociologia della religione di Max Weber, intitolata Potere e carisma nella riflessione di Max Weber.

È stata dottoranda dell’Istituto per le Scienze religiose Giovanni XXIII di Bologna dal 2008 al 2012 ed è stata membro del gruppo internazionale di ricerca sulle risorse archivistiche relative al pontificato di Pio XI, in cui hanno preso parte l’Exzellenz Cluster Religion und Politik dell’Università di Münster, l’École Française de Rome, la Brown University di Providence (Rhode Island), e il Gruppo PRIN 2008 Pio XI (Università di Modena Reggio Emilia, Roma La Sapienza”, Roma Tor Vergata, Roma Tre e Verona). Durante l’anno 2010 è stata borsista della Fondazione CRT. Nell’agosto 2011 ha partecipato all’annuale Summer School della Società Italiana delle Storiche.

Ha studiato la prospettiva della chiesa cattolica sulla morale sessuale e sui ruoli di genere in rapporto ai discorsi e alle politiche del fascismo. In particolare, la sua ricerca si è concentrata sulla storia del documento pontificio Casti connubii (1930), attraverso la ricostruzione del contesto politico e culturale –soprattutto l’impatto dei movimenti per il controllo delle nascite, dell’emancipazione femminile e della questione eugenetica – e attraverso l’analisi delle carte dei protagonisti della vicenda.

Pubblicazioni

  • La natura limitata della razionalità politica nel pensiero di Max Weber, «Dianoia» (2006) vol. 11, pp. 243-271.

  • Sulla limitazione volontaria delle nascite, in Pius XI: Keywords: International Conference Milan 2009, a cura di Alberto Guasco and Raffaella Perin, LIT Verlag Berlin-Münster-Wien-Zürich-London 2010, pp. 185-205.

  • Ma siamo in America”. Il Vaticano sul controllo delle nascite e l’evoluzione della famiglia negli Stati Uniti degli anni Trenta, Storia e Futuro Rivista di storia e storiografia on line, n. 27, novembre 2011. http://www.storiaefuturo.com/it/numero_27/articoli/1_famiglia-contraccezione-ogino-knaus-vaticano~1440.html

  • The Italian Case: Catholic Church and Fascist State Shaped Women’s Role, paper presentato al panel Gender, Sexuality and the Body Politic al 9th European Social Science History Conference, in Glasgow, Scotland, April 2012.

  • The Problem of Birth Control in the United States under the Papacy of Pius XI, in David Kertzer, Charles Gallagher and Alberto Melloni (Eds.), Pius XI and America. Proceedings of the Brown University Conference (Providence, October 2010). Foreword: Romano Prodi, LIT Verlag Berlin-Münster-Wien-Zürich-London 2012, pp. 209-232.

  • Agostino Gemelli: l'eugenetica fascista e l'enciclica Casti connubii, «Annali di storia livepage.apple.comdell'educazione e delle istituzioni scolastiche» (2012) a. 19, pp. 161-174.

  • Voce Francesco Olgiati per Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 79 Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani Roma 2013 (in corso di stampa).

 

Licenza Creative Commons   Questo sito è sottoCreative Commons License. Alcuni diritti riservati.

webdesigner: SABRINA INNOCENTI

Copyright © 2017 www.societadellestoriche.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.