FacebookTwitter

SAR logo

Protecting scholars and the freedom to think, question, and share ideas

La Società italiana delle storiche
partecipa alla rete Scholars at Risk attraverso l’adesione a
Scholars at Risk Italy

DONNE DA RICORDARE

SITI AMICI

CONVEGNI E SEMINARI

12 Nov 2013

La SIS e il laboratorio “Immaginario e studi di genere” dell’Osservatorio per gli studi di Genere e le Pari opportunità/ OGEPO dell’Università di Salerno, in occasione del 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne propongono il ciclo di lezioni "La violenza spiegata", che sarà svolto dal 13 novembre al 18 dicembre 2013.

Docenti dell'Università di Salerno, nell’ambito dei loro corsi d’insegnamento, dedicano una lezione alla violenza di genere, intesa non solo come violenza fisica e sessuale ma anche economica, psicologica, simbolica, legata agli stereotipi, alla discriminazione, al mobbing, allo stalking, e a tutti quei comportamenti che causano, nel breve e nel lungo periodo, un danno di natura sia fisica che psicologica ed esistenziale. Fenomeno estremamente complesso da analizzare, la violenza contro le donne ancora oggi costituisce una questione drammaticamente attuale, caratterizzata da una varietà di aspetti che si manifestano in momenti e luoghi diversi. Per questi motivi, con il coinvolgimento attivo di studenti e studentesse dei singoli corsi, le lezioni, in una prospettiva interdisciplinare, utilizzano approcci e strumenti storiografici, giuridici, sociologici, teatrali, artistici e letterari, semiotici e filosofici.

24 Ott 2013

giornata didatticaMentre i nostri programmi scolastici continuano a ignorare l’importanza degli studi di genere e a presentare l’illusione di un sapere neutro e asessuato, la realtà concreta di chi fa scuola si confronta quotidianamente con le domande d’attualità sulle trasformazioni nei ruoli di genere e, più in generale, con la necessità di impostare organicamente il tema delle relazioni tra donne e uomini nel tempo e nello spazio .

Il seminario Per una didattica della storia “mista”, promosso dalla Sis in sinergia con l’ISEC (Istituto per la Storia Contemporanea di Sesto San Giovanni) il 29 ottobre p.v., vuole essere un’occasione per affermare la centralità della ricerca didattica in rapporto a questi temi e per discutere idee e proposte in materia di revisione e produzione di strumenti didattici per veicolare la storia di genere nella scuola italiana.

06 Mag 2013

 

Lunedì 20 maggio, alle ore 15,30

a Padova,

presso la sede del Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia dell'Università

(Via Beato Pellegrino, 28)

si terrà un incontro promosso dall'Associazione Pedagogica Italiana e dalla Società Italiana delle Storiche, Gruppo di lavoro sulla didattica.
Il tema dell'incontro, aperto anche agli studenti, agli insegnanti e a tutta la cittadinanza, sarà:

La Società italiana delle storiche: le metodologie, le ricerche

Relatrice: 
Prof.ssa Liviana Gazzetta

L'incontro nasce dalla partecipazione di alcune socie (e soci) dell'Aspei al nostro VI Congresso nazionale e in particolare al dibattito sui manuali francesi di storia di genere.
La Sis è stata individuata dall'Aspei come soggetto portatore di proposte innovative, soprattutto per quanto riguarda il rinnovamento della scuola: interessano in particolare l'idea di trasmissione e di didattica attenta al genere e la proposta di metodologie e strumenti pensati per questo nell'ambito della formazione storica.

pdfscarica invito 

 

25 Apr 2013

Seminario "Immaginario e studi di genere"- incontro su: L'eroina romantica e il melodramma dell’Ottocento

eroinaromantica_chiappini

Data evento: 29 aprile 2013,

Organizzano: SIS (Società Italiana delle Storiche), Università di Salerno: Dipartimento di Studi Umanistici - Dottorato in Italianistica, e OGEPO (Osservatorio per la diffusione degli studi di Genere e la cultura delle Pari Opportunità)

Incontro con SIMONETTA CHIAPPINI (Società Italiana delle Storiche)

“FOLLIE, FOLLIE!” Trasgressione e sacrificio nell'eroina romantica 

29 aprile 2013, ore 12.30, Campus di Fisciano (SA), Aula 11 Lettere

Introduce:

Federico Sanguineti

Simonetta Chiappini musicologa, soprano lirico, collabora con istituzioni internazionali come il Rossini Opera Festival e la Columbia University. Ha ideato e condotto spettacoli in collaborazione col Museo Archeologico di Firenze e la Fondazione Toscana Spettacolo, è membro della Società Italiana delle Storiche. Si interessa di storia del melodramma, con particolare attenzione agli aspetti antropologici della vocalità. Tra le sue pubblicazioni figurano “Folli, sonnambule, sartine. La voce femminile nell’Ottocento italiano” (Le Lettere 2006), il contributo sul melodramma negli “Annali della Storia d’Italia (Risorgimento)”: “La voce della martire. Dagli evirati cantori all’eroina romantica” (Einaudi 2007); “O Patria mia. Passione e identità nazionale nel melodramma italiano dell’Ottocento” (Le Lettere 2011); “From the People to the Masses: Political Developments in Italian Opera from Rossini to Mascagni” in “The Risorgimento Revisited” (Palgrave Mcmillan 2012).

Copyright © 2022 www.societadellestoriche.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
o37lc8 - vx2181 - 1su32j - mh951h - ej5jjc - gol9kz - g4je7g - qnls6r